chi c'è dietro trek mood

Guide Ambientali Escursionistiche

Diletta e Daniele, sono Guide Ambientali Escursionistiche e nel 2022 hanno dato vita alla realtà Trek Mood!

Una realtà nuova, giovane ed in continua espansione con l’idea di guidare alla conoscenza e alla consapevolezza della natura attraverso l’escursionismo!

Sono una coppia nella vita da più di undici anni, svolgono questa attività a tempo pieno non solo nei weekend! In due contiamo più di 100 d’Appennino vette over 2000 m scalate.

Trek Mood nasce nel 2022 da un cambiamento di vita come tutte le grandi cose nasce da dentro di noi…

La loro grande passione sono i lunghi trekking, nel 2022 concludono la loro Alta Via 2 in Valle d’Aosta con 150 km e quasi 10000 D+ in appena otto giorni.

Nel 2023 vincono un importante bando della Regione Lazio sulla promozione del territorio laziale attraverso il Cammino Naturale dei Parchi. Sempre nel 2023 svolgono un lungo trekking in tenda a Madeira, quasi completamente in autonomia.

Nel 2024 arriva il momento di provare qualcosa di ancora più strong! Obiettivo Campo Base dell’ Everest 5364 m! Dopo diversi giorni in Himalaya raggiungono le vette di Gokyo Ri 5357 m, Cho La Pass 5360 m ed infine il Campo Base dell’Everest 5364 m. Concludono il lungo trekking Himalayano con 150 km e quasi 9000 m di dislivello.

il futuro

Cosa sogniamo!

"Pensiamo in grande, davanti a noi vediamo un sentiero infinito da condividere con più persone possibili, persone come noi che vogliono approcciare alla natura in maniera rispettosa, sostenibile e consapevole."
Saremo promotori di un turismo lento che sappia cogliere l’essenziale che la natura ci dona. Vogliamo condividere il nostro pensiero con voi, vogliamo condividere il pensiero Trek Mood!


La nostra visione

Il pensiero Trek Mood nasce da un’idea comune di natura, da vivere camminando.
Attraverso l’escursionismo vogliamo trasmettere sapere e competenze raccontando i territori che attraversiamo.

La montagna è la nostra passione più grande.

fondatrice e guida

Diletta Di Nuccio

Diletta, 29 anni, Guida Ambientale Escursionistica. Nata a Roma e cresciuta in città. Poi più di 10 anni fa conosce Daniele e con lui il Parco dei Castelli Romani e finisce di innamorarsi di entrambi. 

Sceglie quindi di trasferirsi in questo splendido territorio. Nel frattempo inizia a frequentare le montagne dell’Appennino e non riesce più a farne a meno. Dai boschi ormai di casa alle vette più alte inizia a guardare il mondo da una prospettiva diversa e più ampia, scorgendo un orizzonte nuovo.

Sceglie così di intraprendere un percorso professionale che la porti ad essere dove vuole sempre stare e a trasmettere agli altri quella sensazione di meraviglia che solo la natura sa donare. Si iscrive a corsi dedicati all’educazione ambientale, consapevole dell’importanza che essa riveste per le sorti del nostro pianeta.

Dopo un intenso periodo di formazione, realizza il grande desiderio di diventare Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE e regolarmente iscritta al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche con tessera n. LA676.

Ha collaborato al progetto sul Cammino Naturale dei Parchi nel Parco Regionale dei Castelli Romani, dove si è occupata di manutenzione e fruizione della rete sentieristica, gestione della rete delle strutture ricettive, organizzazione di iniziative ed eventi e più in generale della promozione del turismo lento, per valorizzare parchi naturali e piccoli borghi in chiave sostenibile.

I due salgono complessivamente più di 100 vette over 2000 m dell’ Appennino, la loro grande passione sono i lunghi trekking, nel 2022 concludono la loro Alta Via 2 in Valle d’Aosta con 150 km e quasi 9000 D+ in appena otto giorni. Nel 2023 svolgono un lungo trekking in tenda a Madeira.

Nel 2024 arriva il momento di intraprendere qualcosa di ancora più strong! Obiettivo Campo Base dell’Everest 5364 m. Insieme a Daniele saliranno le vette di Gokyo Ri 5357 m, Cho La Pass 5360 m ed infine arriveranno al Campo Base dell’Everest 5364 m.

Diletta è anche una Guida Parco del Parco Regionale dei Monti Simbruini!

dilettadaa
Daniele2
fondatore e guida

Daniele Semprucci

Daniele, 32 anni, Guida Ambientale Escursionistica nato e cresciuto nel Parco Regionale dei Castelli Romani, esplora fin da bambino il suo territorio, vivendolo e amandolo. 

Verso i venti anni scopre la bellezza dell’Appennino centrale, ama le montagne e i panorami mozzafiato.

Vive da sempre il Parco Regionale dei Monti Simbruini per un legame familiare ormai ventennale; insieme a Diletta scopre l’enorme e incontrastabile tesoro che il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise rappresenta, per loro diventa meta stagionale da maggio ad ottobre ogni anno.

Insieme salgono complessivamente più di 100 vette over 2000 m dell’ Appennino, la loro grande passione sono i lunghi trekking, nel 2022 concludono la loro Alta Via 2 in Valle d’Aosta con 150 km e quasi 9000 D+ in appena otto giorni. Nel 2023 svolgono un lungo trekking in tenda a Madeira.

Negli anni pandemici sente crescere sempre di più il bisogno di natura dentro se, nel 2021 frequenta diversi corsi per l’educazione ambientale fino a raggiungere il sogno di diventare una Guida Ambientale Escursionistica professionale iscritta nell’ albo italiano per l’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) con tessera LA677. 

Nel 2022 lascia il vecchio lavoro per dedicarsi completamente a questa nuovo avventura!La sua passione vi porterà a conoscere segreti e storie del suoterritorio attraversando secoli di storia e tanti sentieri, dai Castelli Romani alla montagna!

Nel 2024 arriva il momento di intraprendere qualcosa di ancora più strong! Obiettivo Campo Base dell’Everest 5364 m. Insieme a Daniele saliranno le vette di Gokyo Ri 5357 m, Cho La Pass 5360 m ed infine arriveranno al Campo Base dell’Everest 5364 m.

Daniele è anche una Guida Parco del Parco Regionale dei Monti Simbruini!

GUIDA

Paolo Iezzi

Paolo, 27 anni, Guida, naturalista ed educatore ambientale. Nato e cresciuto a Monterotondo, in provincia di Roma.
Grazie ad un infanzia trascorsa all’ aria aperta tra vacanze estive in montagna, pomeriggi al parco e la frequentazione del gruppo Scout di quartiere, sviluppa sin da subito un profondo amore e connessione con la Natura, vivendola con le mani sporche di terra e le gambe sempre in movimento.


Di fronte alla scelta universitaria decide di assecondare il proprio istinto, scegliendo il corso di laurea in Scienze forestali e naturali presso l’ Università della Tuscia. Lo studio e l’approfondimento gli permettono di scoprire le infinte storie che la Vita, in tutte le sue forme, sa raccontare a chi vuole ascoltare. Acceso nel profondo matura la consapevolezza che per cambiare il mondo serve prima di tutto innamorarsi di ciò che ci circonda.


Concluso il percorso universitario si getta a capofitto nel mondo del lavoro, occupandosi prevalentemente di educazione ambientale presso agenzie di viaggio, musei, associazioni e scuole romane.


Attualmente ricercatore universitario e capo scout, con il fine di non perdere il contatto diretto con le persone ed il territorio decide di mettere a frutto quanto appreso durante il percorso formativo
come Guida ambientale Escursionistica sostenuto nel 2021 (Tessera n°LA628), ponendosi come obiettivo quello di trasformare passeggiate ed escursioni in natura in vere e proprie occasioni di
crescita e consapevolezza, dominate da un innato senso dell’ umorismo e desiderio di non prendersi
mai troppo sul serio.

paolo2
eliaa2
GUIDA

Elia Marcelli

Elia, 33 anni Guida Ambientale Escursionistica e papà . Nato a Roma e trasferito da bambino a Sgurgola piccolo paese arroccato sui Monti Lepini in provincia di Frosinone .

La sua infanzia la passa ad esplorare i boschi vicino casa e proprio lì nasce l’amore che lo spingerà sempre più a trascorrere del tempo in natura. Durante il periodo adolescenziale inizia a correre in mountain bike, sport e natura diventeranno il suo pane quotidiano. Poco più che maggiorenne approfondisce gli ambienti naturali del proprio territorio fino ad  innamorarsi definitamente della montagna.

Inizierà le prime esperienze in cammino: Alta via dei Monti Lepini (in giornata!), Via degli Dei (Bologna – Firenze), Il Cammino dei Briganti.

Arriverà a frequentare corsi di arrampicata su roccia con uno dei mostri sacri dell’alpinismo. 

Nel luglio del 2021 raggiunge il primo grande obbiettivo : i 4000 m del  Monte Rosa  e altre cime della Val d’Aosta. Nel 2022 si forma come Guida Ambientale Escursionistica iscrivendosi all’ associazione di categoria AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) con tessera n° LA686.